Era l'estate del 1992, ed in Italia si stava per scatenare, per la prima volta, il ciclone Guns N' Roses! Numerosi i fans italiani che attendevano quel concerto (65 mila paganti presenti), per una delle band più apprezzate e conosciute dell'epoca. Axl e soci erano in tour con il mastodontico "Use Your Illusion tour" (uno dei tour più lunghi della storia del Rock), e il 27 Giugno 1992 facevano tappa allo stadio delle Alpi di Torino.

Ecco come annunciava l'evento un articolo del Corriere della Sera dell'epoca:

TORINO. Appuntamento a "rischio" oggi allo stadio delle Alpi di Torino. E non solo per le condizioni atmosferiche minacciose: saranno di scena i Guns n' Roses, la  rockband americana "piu' pericolosa del pianeta", con lo show "Use your illusion". E con il "terribile" gruppo capeggiato dal supertrasgressivo Axl non si puo' mai stare tranquilli: sempre possibili scazzottature, ritardi disumani sull' ora d' inizio dei concerti o addirittura annullamenti repentini. Alle 13 verranno aperti i cancelli d' ingresso (obbligatorie le scarpe da tennis per accedere al prato). E alle 17, cioe' tre ore prima che arrivi il momento previsto dalla tabella di marcia per l' irruzione sul palco dei Gunners con le loro provocazioni e i loro suoni fragorosi e arrabbiati, tocchera' fare spettacolo creando l' atmosfera giusta a due gruppi rivelazione del panorama hard.rock universale: i Sound Garden (fino alle 17.30) e i Faith No More (dalle 18 alle 19). Alle 20 scocchera' l' ora X per i Gunners (sbarcati gia' l' altro ieri all' ombra della Mole): la cavalcata dei "fucilieri", indicati come gli unici eredi dei Doors e dei Rolling Stones, durera' tre ore e proporra' pezzi classici accanto a nuovi hit, da "Paradise City" a "Don't Cry". Migliaia di fan delle emozioni forti in musica si sono mobilitati da tutta Italia per arrivare a Torino e non perdere l' unica data italiana della band di Axl, che ha all' attivo 30 milioni di dischi venduti dal 1987 in poi. Sara' un tutto esaurito quello dei Guns n' Roses a Torino: sono gia' stati venduti 60 mila biglietti (il 40% a Milano), ne restano disponibili qualche migliaio che saranno messi in vendita dalle 9.30 di stamattina. Imponente il servizio di sicurezza predisposto con tanto di tripla transennatura antipanico montata sotto il palco: circa 500 persone. Cosi' come quello sanitario: 8 ambulanze, 4 tende di pronto soccorso, 80 infermieri, 5 medici. Strabilianti i "numeri" che riguardano lo show vero e proprio dei Gunners: il palco e' lungo 48 metri e profondo 24, la scenografia e' alta 22 metri e mezzo (60 persone e 4 giorni servono per il loro montaggio), 900 le luci utilizzate, 60 i microfoni utilizzati da Axl e soci.  (27 giugno 1992) - Corriere della Sera

Catcher In The Rye è il settimo brano da Chinese Democracy, pubblicato nel 2008. È una melodia calma e rilassante, che in concerto fa cantare i fan come se si trattasse di un classico delgli anni 90. Andiamo ora ai dettagli musicali dell’anno di registrazione, di chi suona e di cosa dice il testo.

CATCHER IN THE RYE

Anno di produzione: 1999

Composizione di: Axl Rose/Paul Tobias

Batteria: Brian "Brain" Mantia

Basso: Tommy Stinson

Chitarre: Ron Bumblefoot Thal, Robin Finck, Tobias

Tastiere: Dizzy Reed & Chris Pitman

Pianoforte: Axl Rose

Assoli: Ron Bumblefoot Thal (2x), Robin Finck

Cori: Axl Rose

Voce principale: Axl Rose

 NOVEMBER RAIN : UN TRAGICO INCUBO

 

Si tratta di una vecchia canzone dei  Guns N'Roses.   Si dice che risalga agli anni '80 ed inizialmente fu intitolata "Sweet  Lorraine".

Quella prima versione era molto più estesa di quella che conosciamo oggi, e secondo Rose: "November Rain è basata sulla mia vita, come Estranged.  Il video si basa su una persona che scrive questa canzone incentrata sulla fine di un rapporto  e quando la scrissi non era nemmeno previsto.  November Rain ha a che fare con l'amore non corrisposto ".

Duff McKagan su November rain : "Non è una canzone facile da suonare per una rock band come noi, in quanto ha molti altri suoni e tastiere."

Anche in questa canzone è notevole  l’ influenza musicale che il cantante inglese Elton John ha avuto la carriera di Rose. A questo proposito,  Axl disse: "Elton John è stato uno dei cantanti che più mi ha influenzato .  Senza di lui , probabilmente non ci sarebbe stata  November Rain ".

I Guns N' Roses torneranno in Italia il 10 Giugno 2017, all'Autodromo Dino ed Enzo Ferrari di Imola.
Abbiamo gia avuto modo di vedere parecchi concerti del loro tour 2016 e abbiamo voluto prendere spunto da un iniziativa che presero i fan Brasiliani a San Paolo, durante il concerto all' Allianze Parque dell' 11/11/2016.
la nostra idea, insieme a Sarah Gherbitz di Freezine, è quella di riempire Imola di palloncini bianchi, rossi e verdi da gonfiare ed esporre dopo l'intro ad inizio concerto, così che con la luce del sole l'impatto visivo sia ancora più incredibile!
Speriamo nella buona riuscita della nostra iniziativa e per far sì che vada tutto per il meglio occorre condividere e tanti passaparola. Forza Gunners! Diamo il meritato "Bentornati in Italia" ai Guns N' Roses!

Clicca qui per accedere all'evento.

Axl Rose & Del James

Nel periodo tra il 1991 e il 1993, i Guns N 'Roses rilasciarono una serie di tre video clip ,"Do not Cry", "November Rain" ed  "Estranged" sul doppio album della band dal titolo " Use Your Illusion ".Totalmente diverse da quelle fatte dal gruppo fino ad ora, queste tre clip sono state presentate come una  "trilogia", vale a dire, una storia raccontata in tre parti.Queste clip sono state accompagnate dalla pubblicazione dei rispettivi backtages, dove fu mostrato come sono stati tecnicamente realizzati i tre video.Tuttavia, ciò che ci interessa qui , sono i retroscena  che hanno reso questi video una trilogia quasi inspiegabile.

L'intera storia è basata su un racconto scritto da Del James, amico della band, più specificamente di Axl Rose e Izzy Stradlin, con il quale ha vissuto durante i suoi primi giorni a Los Angeles nell’appartamento  del defunto West Arkeen.A questo proposito, Del James disse : "I Guns N 'Roses  furono i miei  primi ed unici amici che avevo in California."

ESTRANGED: LA QUARTA PARTE DELLA TRILOGIA

 

È interessante notare che  Estranged  è  la quarta parte della trilogia, e fu così chiamata perché in realtà la storia raccontata in questo video è ben diversa da quella che doveva essere in principio.

La trama della storia dovette  essere cambiata  a causa di fatti personali del cantante, perché durante le riprese di questa clip, Rose si separò dalla Seymour, e la storia  dovette subire modifiche.

Come ha dettagliato Rose durante il periodo delle riprese: "Abbiamo lanciato il video di November Rain e Don’t Cry, e ora stiamo facendo Estranged.  Estranged non è la terza parte della trilogia, ma piuttosto la quarta . Infatti, la terza  era una distruzione della coppia di November Rain.  Ma hey, qualcuno aveva altri piani ... Eravamo in una posizione in cui dovemmo riscrivere qualcosa sul quale avevamo  lavorato per cinque anni. Così nacque  l'idea di fare un video di una vera e trascendente situazione di vita, che non era esattamente quello che era stato  originariamente pensato .Personalmente, sono molto contento che abbiamo fatto questo video piuttosto farne uno su quanto pensassimo. "